Loading...

Press

BRAND / Press / Herno L.I.B.R.A.R.Y. - Let Imagination Break Rules And Reveal Yourself

Herno L.I.B.R.A.R.Y. - Let Imagination Break Rules And Reveal Yourself

Il 2018 segna per Herno due ricorrenze importanti.
L.I.B.R.A.R.Y. è l’installazione che all’interno di Stazione Leopolda racconta i 70 anni della fondazione e i 50 di presenza in Giappone.

E’ un percorso che si avvale di contenuti di archivio dell’opificio di fine ‘800 a Lesa, dove Herno ha sede, e ne riporta in pillole il sapore nella navata della Leopolda, rinfrescati dalla libera interpretazione di studenti del Polimoda e dell’ Osaka Institute of Fashion, amplificati dalle visioni concettuali di Studio Azzurro, orchestrati dalla creatività e regia di Anomalia Studio, sotto l’egida del Comune di Firenze e Pitti Immagine e un soundtrack d’eccezione selezionato dal Maestro Gianandrea Noseda.

Perché Herno, tra le tante città in cui oggi è presente nel mondo, per questo anniversario ha voluto Firenze a cui deve, dalla prima partecipazione a Pitti nel 1971 con Giuseppe Marenzi, un poco della fortuna dei suoi capispalla.

Un acronimo svela che la concettualità di L.I.B.R.A.R.Y con i suoi 100 metri per 8 di altezza in torri lahyer all black, va ben oltre l’installazione fine a se stessa: Let Imagination Break Rules And Reveal Yourself.

Perché la storia di Herno è fatta di passaggi da rivelare e che i più ignorano: è la quintessenza del fare italiano, del fiuto che scova l’opportunità nell’acqua del lago, del fiume e della pioggia in quell’Italia rappezzata ma vibrante del dopoguerra, in quel mondo raccontato da De Sica o Mario Soldati.